Denis Gerolini - blog-di-fotografia

Blog di fotografia: non uno qualsiasi

Te lo dico subito, questo non è un semplice blog di fotografia.

 

Per prima cosa, quello che questo blog non è, o meglio non sarà, un portfolio. Non ho alcuna intenzione di riempire il mio sito di foto. Per quello esiste il mio Instagram, che a quanto pare è anche molto fornito, e anche abbastanza seguito devo dire.

Nemmeno una foto?

In realtà qualche foto l’ho messa. Ci sono delle foto inedite e alcune foto a cui tengo particolarmente. Ci sarà anche un’area riservata per le foto un pochino più piccanti.

Inoltre, ho intenzione di pubblicare degli articoli concentrati su una sola foto in particolare. Una foto che magari a me piace molto, e sulla quale mi piacerebbe si accendesse una discussione. Una discussione però costruttiva e critica, non il semplice “bella foto”, “bella luce”, ecc… Desidererei conoscere il tuo punto di vista ma soprattutto se la foto in questione ti sta trasmettendo qualcosa.

Mi insegnerai a fare foto come le tue?

Non ho sicuramente intenzione di creare articoli di “tutorial“. Non ci penso proprio anzi. La rete, YouTube, hanno talmente tanto materiale a riguardo che mi sembrerebbe uno spreco di tempo.

E a dirla tutta

Davvero hai bisogno di un altro blog di fotografia che ti venda un altro preset di Lightroom, ti mostri come fare una foto alla luna o come scattare in manuale una Reflex?

Se sei qui per questo allora puoi semplicemente ignorare il mio blog e andare su siti di fotografia differenti.

Quello che farò io invece è di accompagnarti nella mia fotografia e far si che anche tu trovi la tua.

Sicuramente ci saranno anche articoli più tecnici. Non si può prescindere dallo studio. Anche se quando scattiamo una foto ce ne freghiamo dell’istogramma, sapere cosa sia e se può esserci utile in qualche modo, è indispensabile.

 

Leggi i miei articoli con spirito critico. Critico, ma costruttivo. Se farai questo inizierai a guardare la fotografia da un altro punto di vista e la tua fotografia migliorerà.

Perché, gli altri blog di fotografia non lo fanno questo?

Nemmeno per sogno. Fatti pure un giro sulle pagine degli altri siti. La maggior parte “se la cantano e se la sonano“. In effetti in questo caso chiamarli blog è un parolone. Al massimo possiamo chiamarli siti di fotografia, il che è ben diverso, dato che un blog dovrebbe spingere all’interazione.

Vedo chissà quante volte pagine di articoli su chissà quali rinomati blog di fotografia, a volte anche molto interessanti, ma che al termine lasciano dei dubbi al lettore. Più che legittimo comunque. Non si può avere la presunzione di riuscire a coprire interamente un argomento, spesso molto impegnativo, con una paginetta di un migliaio di parole.

E quindi che succede? Il lettore si pone delle domande, e molto spesso le pone all’autore dell’articolo. Ci hai fatto caso quante domande lasciate senza una risposta troviamo al di sotto di questi articoli?

E così il lettore smaliziato e rimasto col dubbio apre Google, e va a cercare altre fonti. Trova delle risposte si, ma rischia di crearsi ancora altre domande. Insomma cosa è successo:

  1. Leggete un articolo su un blog di fotografia
  2. Non capite qualcosa e, giustamente, ponete una domanda all’autore del post
  3. L’autore non vi risponde (e magari non vi risponde nemmeno qualche altro utente, in fondo non è un forum)
  4. Cercate la risposta ai vostri dubbi su Google
  5. Ovviamente Google vi rimanda su un altro blog
  6. RITORNATE AL PUNTO 1
No questa cosa non ci piace

Assolutamente no. Per questo punto a far diventare questo mio spazio, un nostro spazio. L’ultima cosa di cui ha bisogno un fotografo, soprattutto se principiante, è di confusione. Lavoriamo insieme, leggi con costanza i miei articoli, anche quelli a prima vista meno interessanti per te. E, come promesso, se hai dubbi, chiedi. In pubblico, in privato attraverso la mia mail, ma chiedi. La risposta è assicurata.

Un blog di fotografia per principianti?

No. Anche se a trarne maggiori benefici, saranno proprio coloro che si affacciano al mondo della fotografia da poco (c’è un motivo ben preciso però, ora te lo dico qual è).

Ma non solo.

Quante volte ti è capitato di guardare una foto che hai fatto, magari nella preview della macchinetta. Bellissima a parer tuo. Vai a casa, la apri al computer….. e niente, c’è qualcosa che non va. Non ti convince più. A me ancora capita, ma per fortuna non più spesso come non molto tempo fa.

Questo perché molto spesso si fanno degli errori, a volte banali, ma che non sono mai stati corretti, perché semplicemente non se ne era a conoscenza.

Per un principiante il discorso è facile. Non ha basi, non ha la presunzione di “sapere già di cosa si parla”. Cosa che magari noi fotografi più navigati abbiamo. E dunque andare a correggere alcuni errori è decisamente più difficile.

Per questo, anche se conosci di cosa si sta per parlare, leggi comunque l’articolo, commentalo, criticalo. In una community si fa così…

Io ho iniziato così

Questa è una delle prime foto che feci con la mia prima reflex. Si sapevo come far coincidere otturatore, diaframma e ISO, ma come detto prima, non basta.

Antonio Gerolini - blog di fotografiaQuesta invece è una delle mie ultime foto…

Camilla Porcu - blog di fotografia

Iniziamo con…

Nel primo articolo, del NOSTRO blog di fotografia, parlerò di un argomento davvero troppo sottovalutato. Solitamente la domanda relativa che mi fanno è:

“Denis, sto iniziando a fare qualche ritratto. Ho preso mia sorella come cavia e le ho fatto qualche scatto. Non sono venute molto bene perchè non ci sapeva stare davanti alla macchina fotografica”.

A parte che bisogna ormai creare “Santa Sorella dei fotografi” subito. Fanno da cavie e non ci menano per i nostri disastri. Ma la risposta vera è…

Ma tu, cosa le hai detto???

Nel mio primo articolo parlerò proprio di questo. Del rapporto da instaurare con le nostre modelle o con le nostre clienti per le quali non sempre stare davanti alla fotocamera è normale.

Ultima precisazione, ma doverosa.

Nei miei articoli parlerò quasi sempre al femminile: le mie modelle, le nostre clienti, ecc… E’ giusto precisare che il discorso è ovviamente riferito anche ai modelli, o clienti uomini.

Sono pronto partiamo

Ok dopo tutta questa premessa siamo pronti per partire ed entrare nel vivo. Navigare nel mio blog è davvero semplice, ma qui sotto ti terrò sempre aggiornato in ordine cronologico dei miei articoli.

  1. Conquistare una modella. Te l’ho detto che il mio è un blog di fotografia con i contro##@#. In questo articolo ti spiego come rapportarti con una modella, professionista o principiante.
  2. Trucco per un selfie perfetto. Antonella Pergolari, make up artist professionista, ti saprà dire in due parole come venire al meglio nei tuoi selfies.
  3. Quale macchina fotografica scegliere. Spendi il meno possibile se non hai ancora in mente quale sarà la tua fotografia.
  4. Sicuro di conoscere la fotografia boudoir? No dico, non penserai mica di prendere la macchinetta e scattare così su due piedi? Non è roba facile questa.
  5. Ma lo sai come facevano una volta a fare street photography senza autofocus e tecnologie varie? No? Leggi l’articolo sull’iperfocale.
  6. Abbiamo messo a fuoco senza guardare, ma l’esposizione? Leggi questo articolo ora.
  7. Sei uno di quelli che non fa post produzione?? Non serve secondo te?
  8. Risposta semplice a tutti quelli che mi chiedono con che cosa scatto… qui la mia attrezzatura!
  9. Perché bisognerebbe avere un account Instagram di fotografia? Qui spiego cosa ne penso.
  10. Perché è un bene che si perdano followers su Instagram? Scoprilo leggendo l’articolo più letto in un solo giorno.
  11. Stile? Piano piano ti conviene uscire dagli schemi e acquisirne uno tuo… Ti racconto come l’ho fatto io.
  12. Stavolta è una sociologa e mamma che ha scritto il suo articolo per me. Perché la fotografia dei bambini è importante per la loro crescita.
  13. Articolo introduttivo sulla formazione fotografica. Come ho iniziato e cosa ritengo importante per iniziare a studiare fotografia.

L’unico modo per sapere quando i miei articoli verranno pubblicati è di iscriverti alla mia newsletter. Patti chiari, non ho intenzione di spammare nessuno.

Un nuovo articolo, una mail. Un nuovo evento, una mail. STOP

Potrai cancellarti in ogni momento.

Compila la form qui sotto e al prossimo articolo

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo. Come è stato utile a te potrebbe esserlo ad un tuo amico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto